Grande successo per il convegno tecnico “Metodologie dell’allenamento della velocità nell’anno 2022” che si
è svolto presso l’aula magna del Centro Universitario Sportivo Catania sabato 5 novembre 2022.
Il convegno ha visto la partecipazione di 128 tecnici di Atletica Leggera più 13 studenti della Facoltà di
Scienze Motorie dell’Università Degli Studi di Catania.
I relatori, Filippo Di Mulo (responsabile del settore velocità della Nazionale Italiana di Atletica Leggera) Chiara
Milardi coach di atleti di livello internazionale e Francesco Ripa (responsabile regionale del settore velocità ed
allenatore di atleti di livello Nazionale) hanno relazionato sulle metodologie dell’allenamento della velocità
nell’anno 2020. Al termine delle relazioni si è svolto il “question time” con domande da parte dei partecipanti
al congresso ed una piccola relazione del Prof. Giaccone (responsabile dell’area della Formazione e del
Centro Studi della FIDAL Sicilia) sugli adattamenti neurali che stanno alla base dello sviluppo della velocità.
Al convegno oltre ai relatori erano presenti il Presidente regionale della FIDAL Sicilia Salvatore Gebbia e il
responsabile tecnico Prof. Gaspare Polizzi tecnico di atleti di livello Olimpico.
“Il numero dei partecipanti al convegno del 5 novembre, testimonia che tra i tecnici siciliani c’è molta voglia di
aggiornarsi , di confrontarsi e di ascoltare. Questo significa che bisogna organizzare più spesso occasioni di
confronto tecnico e di aggiornamento. La Sicilia è sempre stata tra le Regioni più attive nell’atletica leggera
ma ultimamente stiamo soffrendo, la base che sostiene i risultati di vertice è indubbiamente in difficoltà,
bisogna ripartire, e le occasioni di aggiornamento come quelle fatte a Catania sono tra gli strumenti che
servono per rilanciare l’atletica siciliana. Pertanto, un plauso alla dirigenza regionale e a tutti gli organizzatori
del convegno per questa iniziativa e per quelle che organizzerà in futuro; finalmente, mi sembra che si respiri
un’aria diversa e uno spirito di unità tra le diverse provincie che mancava da tempo, mi sembra che ci sia la
giusta collaborazione per avviare il processo di rinascita dell’atletica siciliana. Per quanto mi riguarda, resto a
disposizione, per quello che posso, per dare il mio contributo alla divulgazione di esperienze tecniche e
metodologiche per aiutare a far crescere il movimento siciliano” ha affermato il Prof. Filippo Di Mulo.
“L’organizzazione di un convegno di atletica in Sicilia stimola sempre i tecnici isolani a prendervi parte. Il
convegno, (il primo in presenza dopo i noti fatti del covid) è stato organizzato in maniera impeccabile dal
comitato regionale siculo, ha prodotto un elevato numero di partecipanti che sono andati al di là di ogni più
rosea aspettativa. Dopo le relazioni presentate, sono emersi discussioni e vivaci dibattiti con i relatori che
fanno ben sperare su una ripresa dell’atletica siciliana dopo anni di sofferenza di risultati” ha dichiarato il Prof.
Francesco Ripa.
“Un momento formativo di alto livello che ha visto la fattiva collaborazione di docenti specializzati e la
partecipazione attenta degli studenti della Facoltà di Scienze Motorie dell’Università di Catania” ha concluso
Salvatore Gebbia, presidente della Fidal Sicilia.

Fonte: Fidal Sicilia

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi