MAIA COTRIN, LA “REGINA BRASILIANA”, CONQUISTA L’ARGENTO A SCICLI


Si è svolto domenica a Scicli il 2° Trofeo Peppe Greco Master, valido come 9^ prova del Grand Prix Provinciale Ibleo 2018. Al nastro di partenza la No al Doping Ragusa ha presentato ben 22 atleti fra cui hanno primeggiato Margareth Maia Cotrin, soprannominata la “Regina Brasiliana” giunta seconda fra le donne col tempo di 00:28:30 e prima di categoria SF45, e il forte atleta Giuseppe Blundo che ha chiuso al nono posto assoluto conquistando il terzo di categoria SM col tempo di 00:26:21. Ottime le prestazioni di Letizia Tavormina, 75esima assoluta e terza di categoria SF40 con 00:35:27, Salvatore Cirnigliaro 77esimo e primo di categoria SM65 con 00:36:04, Delia Ruta 78esima e seconda di categoria SF con 00:36:09, Guglielma Taranto 82esima e prima di categoria SF55 con 00:37:53 e Rosita Schembari 91esima e terza di categoria SF45 con 00:39:17.

Ottimi risultati anche per Antonino Iozzia 20esimo con 00:28:00, Giovanni Cascone 22esimo con 00:28:11, Davide Guastella 26esimo con 00:28:43, Giulio Linguanti 31esimo con 00:29:22, Vincenzo Bonomo 38esimo con 00:30:07, Marco Noto 39esimo con 00:30:24, Mirco Incardona 45esimo con 00:30:51, Luca La Motta 51esimo con 00:31:23, Giovanni Macca 63esimo con 00:33:45, Giuseppe Baglieri 64esimo con 00:33:46, Fabio Cirignotta 65esimo con 00:33:49, Andrea Marangio 74esimo con 00:35:27, Guglielmo Causarano 76esimo con 00:35:46, Amalchide Occhipinti 88esimo con 00:38:50, Melissa Schembari 90esima con 00:39:17.

 

 

 

 

 

Margareth Maia Cotrin

ALLA MARATONA DI PALERMO VOLANO GATTO, CANDIANO, OCCHIPINTI, PINNIZZOTTO E MUGNAS 

Domenica si è svolta anche la Maratona di Palermo e un piccolo gruppo di atleti iblei ha partecipato alla gara portando a casa ottimi risultati.

Giovanni Gatto ha tentato di battere il suo record ma si è scontrato con le salite degli ultimi km raggiungendo solo il 34esimo posto col tempo di 3:18:34. Buoni risultati anche per Salvatore Candiano che ha chiuso al 208vo posto con 4:03:07, Rosario Occhipinti 227esimo con 4:08:15, Vito Mauro Pinnizzotto 364esimo con 5:05:55 e emanuele Mugnas 365esimo con 5:05:55.

il “giornalista-atleta” vittoriese salvo vassallo difende i colori della no al doping nella mezza di torino segnando il suo record personale

 

 

 

 

 

 

Salvatore Vassallo ha gareggiato domenica scorsa a Torino nella Mezza Maratona “La Mzza che Vale” segnando inoltre un ottimo crono. Con 1:33:31 ha infatti conquistato il 183esimo posto su 950 partecipanti e 17esimo di categoria.

Ottimo risultato per un atleta che ha ancora davanti tanta strada e grandi margini di miglioramento. Un saluto al nostro amico lontano.