Alberto Amenta E Sabrina Mazza si aggiudicano la seconda Vittoria JazzRun


Grande successo domenica mattina per la seconda edizione della Vittoria JazzRun. Vince col tempo di 0:34:19 Alberto Amenta, forte atleta Sciclitano della Libertas Scicli, migliorando di 7 secondi il suo record della gara e confermandosi campione indiscusso fin dalla scorsa edizione. Lo seguono Giuseppe Licitra della Atletica Padua e Antonino Nicosia della Uisp Santa Croce. Sul gradino più alto del podio femminile troviamo invece Sabrina Mazza, della Barocco Running, che ha chiuso la gara col tempo di 0:42:28, seguita da Gisella Spadaro della Placeolum e Flavia Modica della No al Doping.

Amenta si aggiudica anche il traguardo volante del trofeo Jazzart, un’opera d’arte donata dall’artista vittoriese Gianni Robustelli. Fra i premiati anche un premio per la prima camminatrice in ricordo di Maria Angela Cardamone, un premio per la squadra di corridori più numerosa e uno per la squadra di camminatori più numerosa.

“Nel 2018 ricorrono i settant’anni della nascita dell’Uisp”, ha dichiarato Giuseppe Sammaritano, referente atletica leggera per la U.I.S.P. Sicilia presente durante la manifestazione. “Con la Vittoria Jazzrun la U.I.S.P. intende festeggiare a Vittoria questo anniversario importantissimo per il ruolo che l’associazione in tutti questi anni ha svolto e continua a svolgere con l’obiettivo di promuovere lo sport per tutti. Questo è un evento che senza dubbio riesce a coinvolgere la città intera grazie alla partecipazione di corridori e camminatori e grazie ad un percorso così variegato e in piano. Sono felice di essere qui oggi e di festeggiare con tutta la città di Vittoria questo importante anniversario.”

“La gara ha ripetuto sostanzialmente i numeri dell’anno scorso.” Ha dichiarato Marco Marangio, organizzatore dell’evento. “Circa 150 persone fra podisti e camminatori hanno percorso il tracciato che vede soprattutto la via Cavour trasformarsi in una grande pista di atletica. La città ha accolto ancora una volta meravigliosamente e in festa tanti atleti provenienti da tutta la Sicilia. Grazie agli sforzi dell’amministrazione comunale, dei vigili urbani e di tutti i volontari che hanno regolato il traffico tutto si è svolto in completa sicurezza.”

Fra i premiati anche Gianvalerio Frasca per la categoria cadetti della squadra No al Doping, Marika Ficili della Libertas Scicli, per la categoria Junior, Flavia Modica della No al Doping e Lorena Bufardeci, rispettivamente seconda e terza nella categoria SF, Loredana Busacca della Uisp Santa Croce, Veronica Russo della No al Doping e Adelia Billeci della Uisp Santa Croce, rispettivamente prima, seconda e terza nella categoria SF35. Gisella Spadaro della Placolum, Laura Tummino della No al Doping e Carmen Cascone della Atletica Padua, rispettivamente prima seconda e terza nella categoria SF40. Santina Abate della Salemitana Uisp, Antonia Iaquez della No al Doping e Pasqualina Agueci della Salemitana Uisp rispettivamente prima seconda e terza nella categoria SF45. Filippa Iozzia della No al Doping prima nella categoria SF50. Guglielma Taranto della No al Doping e Carmela Pantano della Placeolum, rispettivamente prima e seconda della categoria SF55. Giovanni Dezio, Andrea Castronuovo e Davide Guastella tutti della No al Doping rispettivamente primo, secondo e terzo nella categoria SM. Daniele Sammatrice, Giovanni Cascone e Vladimiro Taormina tutti della No al Doping rispettivamente primo, secondo e terzo nella categoria SM35. Antonino Nicosia della Uisp Santa Croce, Antonino Zagarini della Libertas Scicli e Carmelo iaci della Placeolum rispettivamente primo, secondo e terzo nella categoria SM40, Giuseppe Licitra della Atletica Padua, Orazio Firrincieli e Sergio Naselli della No al Doping rispettivamente primo, secondo e terzo nella categoria SM45. Salvatore Ferrera della Barrafranca Running, Giovanni Gatto della No al Doping e Renato Adamo della Salemitana Uisp, rispettivamente primo, secondo e terzo nella categoria SM50. Salvatore Rinzivillo dell’Atletica Padua, Gaetano Vizzini Bisaccia e Giovanni Calogero della No al Doping rispettivamente primo secondo e terzo nella categoria SM55. Guido Campailla della Placeolum e Giovanni Macca della No al Doping rispettivamente primo e secondo nella categoria SM60, Giovanni Finielli della Tortellini Voltan e Salvatore Cirnigliaro della No al Doping, primo e secondo nella categoria SM65. Francesco Ruscica della Libertas Scicli primo nella categoria SM70.

Ora l’attenzione si sposta sulla terza edizione della San Domenico Savio Running Cup in programma per sabato 5 maggio a Ragusa presso l’oratorio salesiano di Ragusa.