Maratonina del Golfo tra sport e cultura


Meno di due settimane alla 4a Maratonina del Golfo – Memorial Aurelia Triberio, in programma domenica 26 novembre a Gela. La manifestazione, valida come 7^ prova del 16° Grand Prix Sicilia di Mezze Maratone Senior Master M/F, è organizzata dall’ Atletica Gela, con il patrocinio del Comune di Gela. Riunione giuria e concorrenti alle ore 8.00 e partenza alle ore 10.00 nei pressi della Clinica Santa Barbara (quartiere residenziale Macchitella).

 

Un evento che avrà come prologo tutta una serie di appuntamenti culturali: obiettivo far conoscere i tesori dell’archeologia che Gela, fondata nel 689-688 a.C. dai greci, conserva oggi, tutta la sua affascinante storia nel museo cittadino, struttura limitrofa all’area dell’acropoli della città greca.

La mattina del sabato alle ore 10 (il giorno prima della gara) è prevista una visita guidata nel centro storico, cattedrale, acropoli e museo con aperitivo finale. Visita che verrà replicata nella stessa giornata ma a partire dalle 15.30. Domenica mattina alle ore 10.30 visita guidata alle mura Timoleontee con aperitivo finale.

Info e prenotazioni: Giuseppe La Spina 3285637440 

E le premiazioni ricalcheranno il tema che la manifestazione si è dato. Ai primi tre classificati di categoria andranno le copie dei tre simboli greci, il Sileno, la Gorgone (reperto del V secolo a.C. esposto anche al British Museum di Londra) e la testa di Cavallo, reperti rinvenuti a Gela ed esposti nel museo della cittadina nissena.

Reperti archeologici anche per i primi assoluti classificati, uomo e donna…li vedete qui a fianco.

 

 

 

 

 

 

 

Tutti gli atleti, tra l’altro,  riceveranno la medaglia di partecipazione in terracotta raffigurante Ermes – Mercurio.

Torniamo alla gara: la mezza maratona di Gela assegnerà anche le maglie di campionato regionale individuale Master di Mezza Maratona, mentre la società con più atleti riceverà una targa ed un premio a sorpresa. Ai primi 800 iscritti la maglia tecnica.

PERCORSO
Circuito cittadino di 7033 metri da ripetere tre volte, completamente pianeggiante e chiuso al
traffico.

fonte : siciliarunning.it